16.3.10
1

C’era una volta… il primo “puntocom”

Internet

@ tskdesign

In questi giorni si celebrano gli anniversari di due eventi molto importanti e significativi per internet e il mondo online.

Esattamente 25 anni fa venne creato il primo indirizzo .com: si trattava di Symbolics, un’azienda di computer il cui dominio è stato venduto lo scorso agosto alla XF.com Investments.

Ed esattamente 10 anni fa, pochi anni dopo la nascita del primo dominio con questo suffisso, scoppiava la bolla delle aziende puntocom.

Ma questi due eventi come hanno cambiato le nostre vite?

Chi è nato negli anni ottanta si ricorda bene di quando utilizzò internet per la prima volta, quando cercava qualcosa su AltaVista o meglio, quando tentava di spiegare ai proprio genitori, nonni o zii cosa fosse internet e soprattutto a cosa servisse.

15 anni dopo il primo dominio .com, nel marzo 2000, assistemmo ad una sorta di crescita vertiginosa di pagine web di ogni tipo: portali, siti aziendali, di notizie… un incremento e una speculazione tale che in Borsa l’indice Nasdaq raggiunse valore superiore ai 5.000 punti.

Logicamente la bolla scoppiò, lasciando a molte aziende amare conseguenze, difficili da superare.

Poco a poco comunque il panorama cambiò e il sistema incontrò una sorta di stabilità, affermando sempre più, giorno dopo giorno, l’importanza del mondo online nelle nostre vite.

Internet è divenuto il mezzo di comunicazione più importante del nostro tempo, in grado di accorciare le distanze tra gli abitanti del pianeta e di domini, da allora, ne sono stati registrati a bizzeffe (oggigiorno se ne contano circa 78 milioni).

Tanti di questi domini hanno facilitato molti aspetti della nostra quotidianità.

Anche noi di Atrapalo abbiamo quest’obiettivo: facilitarti la vita con le nostre offerte per il tempo libero.

Vuoi scoprire come? ;)

Tags: , , , , , , , , ,
Classificato in Atrapalo, Internet
Vota questo post
(No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...
Scrivi il tuo commento Scrivi il tuo commento // Iscriviti agli RSS RSS